BILANCIO CONSOLIDATO  

Le società di capitali controllanti sono obbligate alla redazione del bilancio consolidato, nei seguenti casi:

  • possesso della maggioranza dei voti nell'assemblea ordinaria;
  • possesso di voti sufficienti per esercitare un'influenza dominante nell'assemblea ordinaria;
  • quando vi è una influenza dominante derivante da contratti o clausole statutarie;
  • quando il controllo deriva da accordi con altri soci (es. sindacato).

Sono esonerati i gruppi che per due esercizi consecutivi non abbiano superato due dei seguenti limiti:

  • Attivo stato patrimoniale € 12.500.000
  • Ricavi vendite e prestazioni € 25.000.000
  • Dipendenti 250.

Se il periodo d'imposta è diverso da 12 mesi, i ricavi vanno ragguagliati (anche nel primo esercizio).

Le società che detengono partecipazioni senza essere obbligate a redigere il bilancio consolidato, devono darne spiegazione nella Nota integrativa.

 

Copyright © 2005. By Rag. Natalino Melchionna - Via G.B.Vico 83046 Lacedonia (AV) - Tel. - Fax 0827/ 84339 info@studiomelchionna.it