COMUNICAZIONI ALL'UFFICIO DELLE ENTRATE  

La normativa fiscale obbliga il contribuente ad informare espressamente l?Ufficio delle Entrate in riferimento ad alcune scelte, a mezzo lettera raccomandata o consegna diretta. L?omessa comunicazione, oltre al grave  rischio di accertamento basato su presunzione di acquisto o vendita in evasione di imposta,  è sanzionata dall?art. 8 D.Lgs. 471/97 con una sanzione da ? 258,23 ad ? 2.065,83. Le più importanti:

Rimanenze

• Mutamento del criterio di valutazione;
• Valutazione con il metodo al dettaglio (da conservare);

Opere e servizi ultrannuali
Autorizzazione a valutare al costo
Rischi di cambio
Criterio di valutazione di crediti e debiti in valuta estera
Presunzioni di cessione
Distruzione e trasformazione in beni di valore inferiore
Cessione gratuita di beni ad Onlus e ad associazioni o fondazioni riconosciute
Deroghe in bilancio
Minusvalenze realizzate su partecipazioni - se di importo superiore a 10 milioni di euro.
 

 


Copyright © 2005. By Rag. Natalino Melchionna - Via G.B.Vico 83046 Lacedonia (AV) - Tel. - Fax 0827/ 84339 info@studiomelchionna.it