CAMBIAMENTI DI STIME CONTABILI  -  P.C. n. 29  

I cambiamenti di stima sono la necessaria conseguenza della incessante acquisizione di maggiori o ulteriori informazioni o di accresciuta esperienza in merito a presupposti o fatti sui quali era fondata la stima originaria. Tali rettifiche rientrano nel normale procedimento di formazione di stima e non costituiscono correzioni di errori precedenti e neppure comportano l?evidenza di elementi straordinari di reddito.
I cambiamenti di stima hanno effetto:

  • solo sull?esercizio in corso, se dovuti alla disponibilità di nuove informazioni o cognizioni (es. stime di diversa inesigibilità di un credito o di differente recuperabilità di imposte anticipate);
  • anche sugli esercizi successivi, se dovuti a mutamenti strutturali dell?azienda (es. revisione della vita utile stimata di un impianto).

Contabilmente, se si aumenta l?irrecuperabilità di un credito:  

 Rettifiche di valore c.e. B.10.d
a
 Clienti P.C. II. 1

N.i.: motivare le ragioni del cambiamento, fornire l?effetto su patrimonio e c.e., nonché l?incidenza fiscale.

 

 


Copyright © 2005. By Rag. Natalino Melchionna - Via G.B.Vico 83046 Lacedonia (AV) - Tel. - Fax 0827/ 84339 info@studiomelchionna.it