DICHIARAZIONI TELEMATICHE

Sono obbligati all’invio telematico delle dichiarazioni (redditi, Iva, Irap, 770) i soggetti che:

  • debbano presentare per l’anno precedente la dichiarazione Iva, con esclusione delle persone fisiche che per l’anno 2001 hanno realizzato un volume di affari pari o inferiore ad € 25.822,84;
  • siano obbligati alla presentazione del Mod. 770 (abbreviato e/o ordinario) per i sostituti d’imposta;
  • sono soggetti interessati dagli studi di settore.

Sono inoltre sempre obbligati all’invio telematico le società ed enti di cui all’art. 87.1 lett. a) e b) (ora 73.1) DPR 917/86 (tutte le società di capitali, le società cooperative e di mutua assicurazione residenti nel territorio dello Stato).
L'obbligo della trasmissione telematica può essere assolto servendosi di un intermediario abilitato o, previa richiesta al ministero, effettuando l'invio in proprio. L’invio in proprio può essere effettuato oltre che tramite la proceduta entratel anche mediante l’uso di internet. Quest’ultimo sistema non è però utilizzabile dai contribuenti che presentano il Mod. 770 (abbreviato e/o ordinario) in relazione ad un numero di soggetti superiore a 20 (è obbligatorio usare entratel).

 

 


Copyright © 2005. By Rag. Natalino Melchionna - Via G.B.Vico 83046 Lacedonia (AV) - Tel. - Fax 0827/ 84339 info@studiomelchionna.it