Il Ragioniere Telematico, consulente di carattere fiscale e societario per imprenditori, professionisti e privati cittadini, Consulenza free, fiscale, previdenziale, lavoro, contabilità, IVA

   

 

   


Cynegi Network

Circolare n. 7

Norme antiriciclaggio

A seguito di quanto stabilito dal D.Lgs. 56/2004, i professionisti (dottori commercialisti, ragionieri, consulenti del lavoro, avvocati, notai e revisori contabili) sono obbligati, pena l’applicazione di sanzioni amministrative, a segnalare all’amministrazione finanziaria:

  • il trasferimento di somme in contanti o con titoli al portatore superiori a 12.500,00 euro;
  • la mancata indicazione della clausola di non trasferibilità sugli assegni di importo superiore alla somma di cui sopra o la mancata indicazione del beneficiario;
  • la movimentazione di libretti con saldo superiore a tale limite.

Si consiglia quindi di porre particolare attenzione a tutti quegli atti che prevedano il passaggio di somme superiori a 12.500,00 euro senza l’utilizzo di appositi strumenti finanziari (es. atti di passaggi immobiliari in cui l’acconto/caparra superiore a 12.500,00 euro venga indicato come già corrisposto e non esistano assegni a dimostrazione di tale pagamento).

Intrastat di luglio (proroga)

Il Governo ha approvato un differimento a regime (ossia valido anche per gli anni a venire) del termine di presentazione dei modelli Intrastat relativi al mese di luglio che si presentavano entro il 20 agosto. D’ora in poi tali elenchi saranno da presentarsi entro il 6 settembre successivo (con possibile slittamento al 7 solo quando il 6 cade di domenica), permettendo così alle aziende di evitare il periodo delle vacanze di agosto.
Tale proroga riguarda i contribuenti “mensili” ossia coloro che hanno realizzato nell’anno precedente acquisti intracomunitari superiori a 150 mila euro e/o cessioni intracomunitarie per oltre 200 mila euro e quelli che effettuano cessioni di beni superiori a tale soglia verso la Repubblica di San Marino.
Al momento ancora nessuna proroga è stata decisa per tutte le scadenze del 16 agosto che quest’anno dovrebbero presuntivamente slittare al 20/08. Non appena saremo certi, pubblicheremo la data di proroga sul nostro sito.

Novità in tema di tassazione

Si ricordano le seguenti novità in materia fiscale valevoli già dall’01.01.2004, facendo presente che sul nostro sito sono state pubblicate delle apposite guide:

Plusvalenze e minusvalenze su partecipazioni
Le plusvalenze / minusvalenze su partecipazioni sono diventate dal 2004, in alcuni casi, intassabili / indeducibili.
Dividendi
Dal 2004 Spa o Srl che distribuiscono dividendi dovranno porre attenzione alle modifiche previste dal nuovo sistema di tassazione.
Imposta di registro e ipotecaria catastale su terreni agricoli

Viene estesa anche alle società di capitali l’agevolazione già prevista per i coltivatori diretti relativamente all’acquisto di terreni agricoli, operazione che abitualmente sconta un carico fiscale del 18% (imposta di registro più ipo-catastali). Tale agevolazione, che si applica in presenza di particolari requisiti relativi agli amministratori, consiste nella riduzione di un carico fiscale all’ 1% più € 258,22 di imposte fisse.

Agevolazioni Tecno - Tremonti

In attesa dei chiarimenti operativi dal Ministero delle Finanze sull’agevolazione e del parere di legittimità dell’Unione Europea, si ribadisce quanto detto nella circolare n. 1/2004. I soggetti in attività alla data del 02.10.2003 potranno godere delle seguenti detassazioni dal reddito d’impresa:

  • detassazione del 10% sulle spese sostenute nel 2004 per ricerca e sviluppo iscrivibili tra le immobilizzazioni immateriali e sui costi per la realizzazione di sinergie nell'informatica tra le Pmi;
  • detassazione di un ulteriore 30% dell’eccedenza delle spese sostenute nel 2004 per ricerca e sviluppo e quelle per ottenere sinergie nell'informatica rispetto alla media delle stesse spese sostenute nei 3 periodi d’imposta precedenti;
  • detassazione del 100% delle spese sostenute nel 2004 per la partecipazione a fiere espositive realizzate all’estero;
  • detassazione del 100% delle spese sostenute nel 2004 per stage aziendali destinati a studenti di scuola secondaria o università.
  • detassazione del 100% delle spese sostenute nel 2004 per la quotazione in borsa all'interno dell'Unione europea.

Liquidazione imposte sui redditi 2000 a tassazione separata

L’Agenzia delle entrate ha annunciato, con la circolare n. 30/E del 24.6.04, l’arrivo delle cartelle relative alle liquidazioni delle imposte sui redditi soggetti a tassazione separata percepiti nel 2000 e dichiarati nel 2001 (es. trattamenti di fine mandato per co.co.co.). Chi dovesse riceverle è pregato di portarle in Studio per un controllo sui calcoli effettuati prima di procedere al versamento delle somme indicate.

Omessa presentazione degli F24 a zero

Si ricorda che l’Agenzia delle Entrate ha affermato che la ritardata presentazione di un F24 con saldo a zero comporta l’applicazione di una sanzione pari ad € 51,00 per ritardi non superiori a 5 giorni lavorativi ed € 154,00 per ritardi superiori. Al posto dell’applicazione di tale sanzione si può procedere, quando il calcolo risulti più conveniente rispetto agli importi sopra elencati, al ravvedimento operoso del tributo da compensare (procedendo eventualmente alla compensazione anche di interessi e sanzioni).

Ravvedimento operoso "Diritto Annuale CCIAA"

Quando il versamento del diritto annuale CCIAA non viene effettuato nei termini, si può procedere a sanare il ritardato versamento mediante l’applicazione dell’istituto del ravvedimento operoso. E’ però necessario precisare che, a seguito di quanto stabilito dalla R.M. n. 115/E del 23.05.2003, le sanzioni e gli interessi dovuti in questo caso non sono compensabili in F24 ma devono essere integralmente versati.

Tassa rifiuti e occupazione spazi pubblici

Solo per i Comuni Convenzionati con l’Agenzia delle Entrate
Le somme dovute per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e la tariffa per la gestione dei rifiuti urbani possono essere pagata tramite F24 utilizzando i seguenti codici: 3920 per il tributo; 3921 per gli eventuali interessi e 3922 per le sanzioni.
La stessa possibilità di pagamento in F24 è concessa per le somme dovute a titolo di tassa/canone per l’occupazione di aree pubbliche (Tosap/Cosap) mediante l’istituzione dei seguenti codici: 3931 per occupazione permanente; 3932 occupazione temporanea; 3933 interessi e 3934 sanzioni.
Come tutti i tributi esposti in F24 tali somme possono essere compensate ad es. col credito Iva.

Presentazione degli F24 tramite internet

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.it) e reperibile un software per la presentazione ed il pagamento degli F24 tramite Internet, oltre ad un elenco delle Banche che hanno aderito a tale sistema di pagamento.

Autodenuncia Inps pensionati

Entro il prossimo 2 agosto i pensionati che svolgano attività di lavoro autonomo o di impresa devono presentare agli enti erogatori della pensione la dichiarazione dei redditi derivanti da tale attività.
L’omissione di tale comunicazione comporta il versamento all’ente previdenziale di una somma, a titolo di sanzione, pari all’ammontare di 1 anno di pensione.

Affitto palazzi storici

Con l’entrata in vigore del nuovo Codice dei beni culturali scatta l’obbligo, per i locatori di unità immobiliari in palazzi storico-artistici vincolati, di inviare alla Sovrintendenza la denuncia del contratto di affitto. A partire dal 1° maggio l’invio dovrà avvenire entro 30 giorni e quindi entro il 30 maggio per i contratti già in essere al 1.5.04 ed entro 30 giorni dalla stipula per quelli nuovi. L’omessa denuncia è punita con la reclusione fino ad 1 anno e la multa da € 1.549,50 a 77.469,00.

Rapporti con le banche

Negli ultimi anni le banche hanno proposto con sempre maggiore frequenza contratti cosiddetti “di copertura” o “derivati”.
Tali contratti, che dovrebbero consentire all’impresa di tutelarsi dal rischio di fluttuazione dei cambi o di aumento dei tassi di interesse bancari, talvolta si trasformano in veri e propri boomerang dal punto di vista economico. Si ribadisce di porre estrema attenzione prima di sottoscrivere tali contratti (denominati ad esempio IRS, swap, options .. .) e di esaminare con cura i rischi e le opportunità in essi contenuti.

Ritenute di lavoro autonomo e versamento agevolato

I sostituti di imposta che soddisfano queste condizioni:

  • operano ritenute esclusivamente su compensi autonomi (no dipendenti o co.co.co.);
  • i compensi di lavoro autonomo riguardano non più di 3 soggetti;
  • le ritenute non superano complessivamente l’importo di € 1.032,91;

possono versare le ritenute cumulativamente e senza applicazione di interessi e/o sanzioni entro il termine previsto per il pagamento delle imposte a saldo dello stesso anno (quindi, ad esempio, le ritenute del 2003 possono essere pagate entro il 21.06.2004). Il versamento segue le modalità e i codici abituali, salvo considerare come riferimento l’ultimo mese dell’anno ed esporre nel Mod. 770 tale scelta.
Chi dovesse non rispettare anche uno solo dei tre limiti sopra elencati, riprenderà a versare le ritenute nei metodi e alle scadenze ordinarie a partire dalla prima scadenza utile (es. non ho versato ritenute per complessivi € 500,00 appartenenti ad un solo soggetto, il 01 luglio assumo un dipendente, le ritenute sospese devono essere versate entro il 16 luglio).

Google

 

SEGNALA QUESTO SITO AD  UN AMICO
Introduci la E-mail del destinatario:


         

Copyright © 2005. By Rag. Natalino Melchionna - Via G.B.Vico 83046 Lacedonia (AV) - Tel. - Fax 0827/ 84339 info@studiomelchionna.it