Attività 00- 01:
Nomina - Analisi di fattibilità


Il Collegio sindacale viene nominato dall’Assemblea della società.

Il Professionista, nel momento in cui gli viene prospettata la nomina, ovvero, ricevuta la comunicazione della nomina, prima di procedere all’accettazione della carica, deve :

- verificare l’inesistenza delle cause di ineleggibilità o decadenza previste dagli articoli 2382-2397- 2399 del Codice Civile e la sussistenza dei requisiti di indipendenza;

- effettuare i controlli preliminari sulla situazione della società per valutare i rischi e le problematiche

cui potrà andar incontro nell’accettare l’incarico.

In particolare, tenendo conto della carica proposta (presidente, membro effettivo, supplente) e della tipologia dell’incarico (collegio di nuova istituzione, conferma di carica, sostituzione di un sindaco), saranno oggetto di valutazione:

  • il settore operativo dell’impresa;

  • lo stato giuridico della società (soggetto in normale attività, in liquidazione, derivante da fusione, trasformazione, ecc.) ;

  • gli organi sociali in carica (amministratore unico, consiglio di amministrazione, etc.) ;

  • l’esistenza di particolari disposizioni di legge riguardanti il settore di attività;

  • la sussistenza dei requisiti di indipendenza;

  • l’ubicazione dell’impresa rispetto allo studio;

  • il compenso in base alla tariffa professionale.

Nell’effettuare tale analisi, il Professionista, utilizzando il DR 01/PO 04 "analisi di fattibilità", terrà conto degli incarichi già acquisiti risultanti dal DR 02/PO 04 "Registro degli incarichi di sindaco". Su tale registro, per ogni incarico ricevuto, si trascrivono i dati identificativi della società, la data del verbale di nomina, il tipo di carica (presidente, effettivo, supplente).

L’analisi di fattibilità e il relativo esito vengono formalizzati sul DR 01/PO 04.

 

MQ SEZ. 4.3- SEZ. 4.9

 DR 01/PO 04